Taranto, la proposta del sindaco: operai Ilva .. in arsenale

​​Dall’Ilva all’arsenale, per essere ricollocati.


Il sindaco di Taranto pensa che la soluzione sia questa, in un gioco di vasi  arrugginiti ma comunicanti. Da Palazzo di Città è da poco arrivato un documento che fa seguito alla notizia riguardante i 5000 cassaintegrati Ilva. Il sindaco fa appello alla compattezza e non va oltre l’ipotesi di spostamento delle maestranze dall’acciaio alla difesa.



IMG_2606

Come se Taranto fosse inchiodata al proprio destino.

IL DOCUMENTO

‘Il Sindaco dott. Ippazio Stefàno in relazione all’apertura del tavolo di trattative tra le OO.SS. e Commissari dell’ILVA circa la messa in cassa integrazione di migliaia di lavoratori, rivolge un vivo appello agli operai ad assumere un atteggiamento di grande compattezza e che veda uniti lavoratori diretti ed indiretti a difesa dell’occupazione. Altrettanto appello rivolge alla Città affinchè esprima azioni di sostegno e vicinanza ai lavoratori e alle loro famiglie. La crisi occupazionale del comparto siderurgico non riguarda solo i lavoratori ma l’intero territorio, che non può permettersi perdita di un solo posto di lavoro. A soffrire non sarebbero solo le famiglie degli operai, ma in maniera irreversibile dell’intero territorio con ricadute economiche e sociali devastanti.
Anche e sopratutto al Governo centrale si rivolge il Sindaco affinché, parallelamente alle questioni più strettamente legate alla gestione del comparto siderurgico, valuti e guardi con molta attenzione la possibilità di fronteggiare la paventata crisi dei lavoratori siderurgici con soluzioni di apertura e accoglimento in altri bacini occupazionali. In tale direzione il sindaco sollecita gli interventi previsti per il completamento del piano Brin e del comparto arsenalizio che aprirebbero scenari di straordinaria importanza per la ripresa delle potenzialità del nostro Arsenale della M.M. in termini imprenditoriali ed industriali con prospettiva ad ampio spettro per l’intero territorio jonico e darebbero risposte certe in tempi brevi alla crisi occupazionale che aleggia sulla città, sui lavoratori e sulle loro famiglie’.



Annunci

Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
Ecco ArchiTA, il Festival del Teatro Antico
from to
Scheduled