Arcelor Mittal, presidio e sciopero: il prefetto di Taranto convoca i sindacati

Arcelor Mittal, presidio e sciopero: il prefetto di Taranto convoca i sindacati

Il prefetto di Taranto Demetrio Martino, ha convocato i responsabili di Fim, Fiom, Uilm e Usb a seguito del presidio della portineria C iniziato questa mattina allo stabilimento Arcelor Mittal.


“Al prefetto – si legge in una nota congiunta – abbiamo rappresentato la situazione oramai divenuta drammatica e insostenibile e che vede coinvolti tutti i lavoratori di Arcelor Mittal, Ilva in A.S e appalto, stanchi di subire continue procedure di cassa e mancanza di interventi ambientali. Infatti, i lavoratori sono falcidiati a livello economico legata, inoltre, ad una incertezza sul futuro che appare incerto e senza garanzie”.



I sindacati hanno chiesto al prefetto “un segno tangibile da parte del governo, attraverso una convocazione, che finalmente possa riaprire una trattativa oramai allo stallo. Non si può assistere ad un silenzio assordante da parte del governo, chiamato a prendere decisioni, e di un’azienda che continua a provocare i lavoratori e le organizzazioni sindacali”.

Fim, Fiom, Uilm, Usb scrivono che “il prefetto si è impegnato a convocare le organizzazioni sindacali, facendosi carico delle istanze rappresentate dai lavoratori. In assenza di una convocazione continueremo con la nostra protesta che crescerà man mano se non riceveremo quanto richiesto.
I lavoratori, tutti, si sentono abbandonati dallo stato. Pertanto, invitiamo i lavoratori a continuare con la lotta”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled