Skip to main content

Cooltura



  • 13 Dicembre 2015
  • Redazione
,

Suona la Magna Grecia, cantano gli Spandau

Tony Hadley, frontman dello storico gruppo inglese “Spandau Ballet”, sarà in concerto al Teatro Orfeo di Taranto con l’Orchestra ICO “Magna Grecia”, diretta nell’occasione dal M° Piero Romano. Tony Hadley canterà una selezione di brani dal suo “The Christmas Album”, e alcuni successi evergreen degli “Spandau Ballet”, il gruppo musicale leader del movimento “new romantic” […]

  • 12 Dicembre 2015
  • Angelo Di Leo

Kitos, un museo del mare a Palazzo Amati

Palazzo Amati, per anni, ha ospitato il corso di laurea in Maricoltura, uno dei primi insediamenti universitari degli Anni Novanta, a Taranto. Poi, una serie di vicende tecnico-amministrative lo avevano destinato al disuso, nonostante si tratti di uno dei pezzi di pregio della Città Vecchia. Adesso, nuova vita grazie al progetto Kitos, promosso dal Jonian […]

  • 11 Dicembre 2015
  • Michele Tursi
,

Una moschea nel cuore di Taranto

La comunità islamica tarantina chiede dignità. Un luogo di culto adeguato, in una zona centrale della città. Attualmente le riunioni si svolgono in un locale in via Cavallotti, una sede provvisoria e insufficiente alle esigenze. La richiesta arriva da Hassen Chiha, Imam tunisino di trent’anni, ingegnere di informatica applicata, da quattro anni a Taranto. Hassen […]

  • 11 Dicembre 2015
  • Redazione

Arriva Preziosi, il Don Giovanni

Martedì 15 e mercoledì 16 dicembre all’ Orfeo di Taranto salirà sul palco Alessandro Preziosi nei panni di “Don Giovanni” di Molière,  traduzione e adattamento di Tommaso Mattei. Con Nando Perrone, Lucrezia Guidone, Roberto Manzi, Maria Sellitto, Daniele Paoloni, Daniela Vitale, Matteo Gruma. Scene di Fabien Iliou, costumi Marta Crisolini Malatesta, musiche originali di Andrea […]

  • 11 Dicembre 2015
  • Angelo Di Leo
, ,

Venditti a Taranto: Siete nati sfortunati!

‘Nessuno potrà mai capire Taranto come,  in questo momento, nessun  potrà capire Roma. Tarantini, siete veramente nati sfortunati… in qualche modo… Tra salute, tribunali  e lavoro ci dovrebbe essere accordo: NON si può rinunciare  alla salute per il lavoro o al lavoro per la salute. Se ci fosse un minimo di giustizia.. sono io scandalizzato […]