Il Taranto travolge il Palermo

Il Taranto travolge il Palermo

⚽️ CALCIO SERIE C/girone C
TARANTO – PALERMO 3-1


(foto Aurelio Castellaneta)



✅ Tabellino

🔴🔵 TARANTO (4-3-3): Chiorra 5.5, Riccardi 6, Ferrara 6.5, Marsili 6.5, Zullo 6, Benassai 6.5, Labriola 7 (Diaby 26’ st 6.5) Bellocq 6.5, Saraniti 7 (Italeng 26’ st) Versienti 6 (Ghisleni 18’ st) (Santarpia 43’ st 6) Giovinco 7 (Civileri 43 st’)

In panchina: Loliva, Antonino, Granata, Tomassini, De Maria, Cannavaro, Pacilli.
Allenatore: Giuseppe Laterza 7.5


⚪️ PALERMO (3-4-1 -2 ): Pelagotti 5, Giron 5.5 (Valente 8’ st 5.5) Floriano 5.5 (Dall’Oglio 8’ st 5.5) Brunori 6, Luperini 6, De Rose 5.5 (Silipo 18’ st) Soleri 6.5, Almici 6.5, Perrotta 5.5, Doda 6 (Fella 26’ ) Lancini 5.5

In panchina: Massolo, Marong, Marconi, Odjer, Corona
Allenatore Giacomo Filippi 5.5

ARBITRO: Ricci di Firenze

RETI: 12’ pt Saraniti (T) 11’ st Benassai (T) Almici 17’ st (P) Diaby 44’ st (T)

NOTE: Serata piovosa, terreno pesante, spettatori paganti 4300 (il Taranto non fa abbonamenti)

Ammoniti: Perrotta (P) Riccardi (T) Benassai (T) Silipo (P)
Espulsi: Lancini (P) per doppia ammonizione
Angoli: 7-5 per il Taranto
Recupero: 3’ st

È il Taranto per il quale chiunque avrebbe firmato, ad agosto, come si fa con i fogli in bianco ancora da riempire.  Tra fiducia e speranza. I primi tre capoversi sono l’incipit di una storia da raccontare …
Sette punti nelle prime tre gare, ultima delle quali vinta stasera contro il quotatissimo Palermo.

In verità’, oggi allo Iacovone non c’è mai stata partita. I rossoblu hanno sorpreso i rosanero sin dalla palla a centro, passando in vantaggio dopo 10 minuti e sfiorando il raddoppio poco dopo con Giovinco il cui primo passo spiazzerà quasi sempre il marcatore, a prescindere dalla zona di campo. 

Il Taranto stavolta non vuole concedere un tempo, come avvenuto a Campobasso, e si tuffa sotto la pioggia settembrina omaggiando 5000 persone pronte ad inzupparsi pur di tifare.

Sacrificio ampiamente ripagato. Saraniti (dura lex sed lex.. quella dell’ex) punisce il Palermo di testa. La traversa di Giovinco su punizione sarà il presagio. Tanta corsa e aggressività sulla mediana, mentre i rosanero si affidano ai tre d’avanti che si cercano senza trovare la stoccata, mostrano alla platea un Taranto di categoria, operoso e cinico. Tosto e al tempo stesso capace di costruire.

Nel secondo tempo i cambi li azzecca mister Laterza, ancora una volta, a fronte del collega Filippi che le prova tutte (dopo il raddoppio rossoblu con Benassai) per riaprire la gara ma che poca soddisfazione riceverà… se non grazie ad un gol che certamente  il numero 1 del Taranto guarderà e riguarderà…  

Ma il Taranto non si scompone.

Per niente tramortito dal gol rosanero, mantiene il 2-1 e getta il cuore oltre la mediana, sciupando qualche ripartenza ma non l’ultima, quella che giunge sul filo del gong: è la panchina di giornata a sigillare il 3-1. Civileri fa lo strappo e porta palla per 25m. Santarpia controlla in area e imbecca Diaby, che anticipa un difensore e spara il colpo decisivo. Il Taranto ha 7 punti dopo tre partite. Altro fieno in cascina. 


Annunci

Dove andare a Taranto

A Martina Franca evento nazionale del settore moda e confenzioni
from to
Scheduled
Grottaglie, al via il Concorso di Ceramica Contemporanea
from to
Scheduled