Pubblicato alle ore 15:22

Quirinale, i dodici precedenti dal 1948… (video)

Quirinale, i dodici precedenti dal 1948… (video)

Cittadinanza italiana, 50 anni compiuti, godimento dei diritti civili e politici. Chiunque, con queste tre prerogative, può essere eletto Presidente della Repubblica.


Il Parlamento, in seduta comune allargata ai delegati delle Regioni, si sta esprimendo in queste ore per eleggere il 13esimo Presidente della storia repubblicana.



Ecco i precedenti

Enrico De Nicola, Capo provvisorio

(video) Enrico De Nicola, 70enne, presidente dal primo gennaio al 12 maggio del 1948, chiudendo la fase Costituente.

Luigi Einaudi: il primo a norma di Costituzione

(video) Luigi Einaudi, 74enne. Prima elezione in seduta comune dopo l’entrata in vigore della Costituzione. Fu eletto al quarto con 518 voti su 871 votanti. In carica sino all’11 maggio 1955.


Giovanni Gronchi, presidente al quarto scrutinio

(video) Giovanni Gronchi fu eletto a 68 anni il 28 aprile 1955 (658 voti su 833 votanti). In carica sino all’11 maggio 1962.

Antonio Segni: il primo dimissionario

(video) Antonio Segni, fu eletto a 69 anni al nono scrutinio (443 voti su 842 votanti). In carica sino al 6 dicembre del 1964, nel precedente agosto era stato colpito da ictus, quattro mesi dopo scelse di lasciare l’incarico.

Per Giuseppe Saragat, servirono 21 scrutini

(video) Giuseppe Saragat, eletto a 66 anni, ottenne 646 voti su 927 votanti. In carica sino al 29 dicembre 1971.

Giovanni Leone, 23 scrutini: il record

(video) Diventò presidente, a 63 anni, alla vigilia del Natale 1971 (518 voti su 996 votanti al 23esimo scrutinio). In carica sino al 15 giugno 1978, dimissionario poco prima della fine del suo mandato.

Pertini, record di preferenze

(video) Dopo 16 scrutini, in quel drammatico 1978, l’82enne Sandro Pertini diventò presidente con 832 voti su 995 votanti, record tuttora imbattuto. In carica sino al 29 giugno 1985.

Francesco Cossiga: eletto in tre ore

(video) L’elezione più rapida della storia repubblicana. Un solo scrutino (752 voti su 979 votanti). Cossiga salì al Quirinale il 24 giugno 1985 a 57 anni. Si dimetterà nell’aprile del 1992, poche ssttimane prima della fine del suo mandato.

Scalfaro eletto nei giorni di Capaci

(video) Oscar Luigi Scalfaro, a 74 anni, sedicesimo scrutinio (672 voti su 1002) votanti due giorni dopo l’attentato di Capaci. Una fase drammatica per la Repubblica. Era il 1992…

Ciampi al primo scrutinio

(video) Carlo Azeglio Ciampi fu eletto il 13 maggio 1999, a 78 anni, con 707 voti su 990 votanti. Bastò una “chiama” per l’ex Governatore della Banca d’Italia e Presidente del Consiglio.

Giorgio Napolitano, l’unico bis della storia

(video) Giorgio Napolitano eletto a 80 anni il 10 maggio 2006 (quarto scrutinio, 543 voti su 990 votanti). Rieletto il 20 aprile 2013 al sesto scrutinio (738 voti su 997 votanti). Ha laciato l’incarico il 14 gennaio 2015 (89 anni).

Sergio Mattarella al quarto scrutinio

(video) Sergio Mattarella, a 73 anni, fu eletto al quarto scrutinio (665 voti su 995) il 3 febbraio 2015.


Annunci

Dove andare a Taranto

MarTA in musica, ecco la rassegna
from to
Scheduled