Skip to main content

E’ morto Marco Pannella, leader radicale e guerriero della politica italiana

Pubblicato | da Redazione

E’ morto Marco Pannella, fondatore e leader indiscusso del Partito Radicale. Aveva 86 anni ed era malato da tempo. Si è spento poco dopo le 14 nella clinica romana di Nostra Signora della Mercede in cui era stato ricoverato ieri pomeriggio.

Negli ultimi giorni le sue condizioni erano molto peggiorate: lottava contro un tumore al fegato e uno ai polmoni. Dallo scorso mese di marzo, a seguito delle sue precarie condizioni di salute, il leader radicale, protagonista della vita politica italiana dal dopoguerra ad oggi, aveva interrotto la sua attività, ma non amava parlare della sua malattia.

Nella sua casa di Via della Panetteria aveva ricevuto le visite e l’omaggio di moltissimi compagni e uomini politici. Fra questi anche il presidente del consiglio Matteo Renzi. “E’ scomparso – ha detto – un grande leader italiano che ha segnato la storia dell’Italia”. Pannella con il Partito radicale è stato fautore e protagonista di memorabili battaglie per la conquista e il consolidamento dei diritti civili in italia. E’ stato un politico di spessore e di rottura, noto per le sue clamorose iniziative tempi in cui la politica era ingessata e conformista. Un autentico guerriero della politica italiana.