Skip to main content

,

Donna ucraina fuggita da Mariupol partorisce una bella bimba a Martina Franca

Pubblicato | da Redazione

Una donna ucraina, fuggita da Mariupol e giunta in Italia circa una decina di giorni fa, ha dato alla luce una bimba forte e sana. La giovane donna, al termine della gravidanza, è scappata dalla sua città insieme ai suoi due figli, mentre il marito è rimasto in Ucraina a combattere. La donna con i suoi bambini ha trovato accoglienza a Cisternino, dove è presente una comunità ucraina.

Appena giunta in Valle d’Itria, la giovane, classe 1988, è stata presa in carico dal reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Martina Franca, diretto dal dottor Raffaele Tinelli. I sanitari hanno seguito la donna fino al termine, curando la preospedalizzazione e effettuando tutti i controlli necessari per monitorare l’andamento della gravidanza. Ieri la donna è entrata in travaglio e ha partorito in maniera naturale, assistita dall’equipe medica, ostetrica e pediatrica. Il parto è andato benissimo: la bimba sta bene e anche la donna ha tutti i parametri nella norma.

L’ASL ha predisposto l’assistenza psicologica continuativa e la giovane è supportata dal team del reparto di Ostetricia e ginecologia e dai pediatri dell’ospedale. La donna sarà dimessa nei prossimi giorni, seguendo le normali tempistiche per un parto naturale avvenuto senza complicazione alcuna.