Dal 14 al 16 agosto torna il Cinzella Festival. Ecco il primo nome

Dal 14 al 16 agosto torna il Cinzella Festival. Ecco il primo nome

Sarà un’estate calda e sarà ancora un’estate di rock e cinema. Ad agosto torna il Cinzella Festival: dal 14 al 16, alle Cave di Fantiano, a Grottaglie, in provincia di Taranto. Il direttore artistico Michele Riondino, l’associazione culturale Afo6-Convertitori di idee (con il patrocinio di Apulia Film Commission), annunciano il primo nome della quarta edizione. Si tratta di Mark Lanegan che si esibirà nella serata del 16 agosto.


Lanegan, già cantante e leader degli Screaming Trees, ha collaborato con Queens of the Stone Age prima di avviare un’importante carriera solista. L’8 maggio uscirà il suo ultimo album “Straight Songs Of Sorrow”, su Heavenly Recordings [PIAS], Distribuzione Self. Prodotto da Alain Johannes, l’album vede la partecipazione di numerosi ospiti fra cui Greg Dulli, Warren Ellis, John Paul Jones, Ed Harcourt, Adrian Utley, Mark Morton (Lamb Of God). Lanegan intanto ci regala un assaggio di quello che sarà il nuovo album con il brano “Skeleton Key”. I 15 brani di Straight Songs Of Sorrow sono ispirati ad una storia: la storia della sua vita, raccontata da lui stesso nella sua nuova autobiografia “Sings Backwards And Weep”.



CINZELLA è il festival dedicato alla musica e al cinema che lo scorso anno è diventato un autentico polo di attrazione artistica e culturale tra le splendide colline murgiane e i profondi lembi di mare della penisola jonico-salentina. Una scommessa vinta grazie a una line up di eccellenze musicali (lo scorso anno Franz Ferdinand, Afterhours, Battles e Marlene Kuntz, White Lies), e alle rassegne cinematografiche d’autore legate a musica e arte. Questa nuova edizione avrà luogo alle Cave di Fantiano di GROTTAGLIE, location dall’inestimabile valore paesaggistico, costellata di scenari mozzafiato: una ex cava di tufo ora divenuta un parco naturale dalle caratteristiche uniche, palcoscenico di eventi e manifestazioni culturali di rilievo nazionale.

Cinzella Festival deve il suo nome a una figura molto nota alla cultura popolare tarantina. Cinzella infatti è stata una celebre “accompagnatrice” di uomini e di adolescenti, una donna così speciale da rimanere impressa nella memoria collettiva. Il logo del festival è la pecora, un tributo a un fatto di cronaca legato alla prima culla del festival, la Masseria Carmine di Taranto, divenuto simbolo dell’inquinamento dopo che, tra il 2008 e il 2010, sono stati abbattuti 600 ovini contaminati dalla diossina. Proprio lì, nel 2017, è nato il Cinzella Festival, in una splendida masseria persa in una valle di ulivi e diventata la speranza di una rinascita, di una “ventata” di cambiamento per la città e per l’intera provincia.


Annunci


Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
Ecco ArchiTA, il Festival del Teatro Antico
from to
Scheduled