Cus Jonico tenta il colpo a Senigallia, domani gara 3

Cus Jonico tenta il colpo a Senigallia, domani gara 3

In perfetto equilibrio (1-1) Cus Jonico e Senigallia si danno appuntamento nelle Marche per la gara 3 delle cinque che valgono l’accesso alla semifinale play off di B. Domani, venerdì 21 maggio, palla a due della partita che darà un indirizzo alla contesa generale.


Martedì scorso i rossoblu hanno perso gara 2 in casa al Palafiom (leggi qui). Un ko rocambolesco: il Cus aveva anche raggiunto +12… ma ha perso di 15 punti il periodo decisivo. Olive a fine gara si è assunto tutte le responsabilità tecniche di questa sconfitta inaspettata e meritata: il peggior Cus della stagione quello visto martedì negli ultimi dieci minuti. “È una sconfitta sicuramente pesante, brutta. In questo momento non sono arrabbiato per i due punti perché sono convinto che abbiamo le qualità per poterci riprendere a Senigallia. La serie è lunga, ma sono infastidito dalla prestazione della squadra – ha detto il coach rossoblu – Quando parlo di squadra mi prendo la responsabilità perché quando la mia squadra gioca male il responsabile sono io. In difesa non siamo stati uniti, in attacco troppe palle perse e pallone troppo fermo. Abbiamo consentito a Senigallia di portare a casa il piano gara. Ho sottolineato questi dettagli perché la responsabilità è stata mia. Non che Senigallia non potesse venire a vincere a Taranto, anzi, nei playoff capita: ne ho viste tante oramai. Ma abbiamo offerto una brutta prestazione ed io, da allenatore, sono il primo colpevole”.



Bruciano sulla sconfitta le triple concesse a Gurini e compagni ma anche un atteggiamento generale che è stato oggetto di attenta valutazione dello staff tenico in questi due giorni di allenamenti prima della partenza per le Marche: “Abbiamo dato la possibilità, sia per qualità di Senigallia ma anche per responsabilità nostra, di realizzare 14 tiri da tre punti. Quando metti a monte un fatturato del genere fai fatica, perché ogni volta devi raccogliere la palla dalla retina perché non hai difeso con intensità e in attacco non arrivi lucido. Nel momento di inerzia favorevole, anche a +10/12, ho visto qualche atteggiamento difensivo non abituale dei nostri e lì, probabilmente, c’era qualche segnale che non andava. Testa a gara 3, andremo a Senigallia per vincere” ha chiuso Oliove.

Palla a due domani, venerdì 21 maggio alle ore 18 al PalaPanzini di Senigallia (a porte chiuse). Diretta in esclusiva su Lnp Pass, servizio in abbonamento.

SERIE B PLAYOFF – QUARTI DI FINALE (serie al meglio 5 gare)


CJ TARANTO – GOLDENGAS SENIGALLIA 1-1

Gara 1 domenica 16 maggio Palafiom 87-74 (1-0)

Gara 2 martedì 18 maggio Palafiom 81-86 (1-1)

Gara 3 venerdì 21 a Senigallia ore 18

Gara 4 (eventuale) domenica 23 a Senigallia ore 18

Gara 5 (eventuale) mercoledì 26 maggio al Palafiom ore 19.30

TABELLONE 3 PLAYOFF

UEB Gesteco Cividale-Virtus Arechi Salerno 72-62 (Serie: 2-0 Cividale)

CJ Basket Taranto-Goldengas Pallacanestro Senigallia 81-86 (Serie: 1-1)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia-Belcorvo Rucker San Vendemiano 63-62 (Serie: 1-1)

Ristopro Fabriano-Geko PSA Sant’Antimo 99-70 (Serie: 1-1)

Il programma di gara 3:

21/05/2021 18:00 Goldengas Pallacanestro Senigallia-CJ Basket Taranto
21/05/2021 18:30 Belcorvo Rucker San Vendemiano-Tecnoswitch Ruvo di Puglia
21/05/2021 20:30 Geko PSA Sant’Antimo-Ristopro Fabriano
21/05/2021 20:30 Virtus Arechi Salerno-UEB Gesteco Cividale


Annunci

Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
MArTA, in diretta social una conferenza sulla Taranto rupestre
Scheduled