Pubblicato alle ore 10:59

Università, intesa del Politecnico di Bari per la creazione di startup innovative

Università, intesa del Politecnico di Bari per la creazione di startup innovative

Il Politecnico di Bari prosegue l’attività di costruzione di partnership con attori pubblici e privati operanti sul territorio nazionale per favorire e sostenere la nascita e lo sviluppo di imprese ad alto contenuto tecnologico.


In questa direzione, il Politecnico di Bari e I3P, l’incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino, intendono collaborare per sviluppare e sperimentare nuove pratiche tese a potenziare il trasferimento tecnologico e l’incubazione di imprese.



Gli intenti di tale collaborazione sono contenuti nell’accordo quadro, sottoscritto dal Rettore del Poliba, prof. Francesco Cupertino, e dal Presidente e di I3P, prof. Giuseppe Scellato. La collaborazione Poliba-I3P è finalizzata a sviluppare modelli e strumenti per favorire la nascita e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali con un elevato potenziale di crescita e ad alto contenuto tecnologico.

Le specifiche attività oggetto della collaborazione saranno di volta in volta definite mediante la stipula di appositi accordi attuativi. La durata della convenzione è di tre anni e potrà essere rinnovata. Sull’accordo con I3P il Rettore, Francesco Cupertino non ha dubbi: “Questa collaborazione rappresenta un nuovo, importante strumento per contribuire allo sviluppo dell’economia e della società, in una fase cruciale per il Paese. Abbiamo l’ambizione di contribuire alla costruzione di una rete nazionale che includa università e imprese e che permetta di condividere conoscenze, competenze ed esperienze. Questo è in linea con gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.

Giuseppe Scellato, Presidente di I3P ribadisce che “da sempre I3P si dedica a costruire connessioni tra startup, università, mondo industriale e finanziario. Siamo orgogliosi di questa nuova sinergia con il Politecnico di Bari per
rafforzare una rete che, da Nord a Sud, permetterà lo sviluppo di startup e progetti ad alto contenuto tecnologico. Siamo pronti a mettere a disposizione la nostra esperienza e il nostro network per supportare e far crescere l’innovazione locale e nazionale, partendo da territori che possiedono una straordinaria capacità imprenditoriale”.



Annunci

Dove andare a Taranto

MarTA in musica, ecco la rassegna
from to
Scheduled