Taranto, sindacati e Asl ai ferri corti. Lettera a Emiliano

Nervi tesi e relazioni interrotte tra i sindacati della sanità di Taranto e l’Asl. I rappresentanti di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fials hanno inviato una lettera al direttore generale dell’Asl ionica, Stefano Rossi e al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.


Il “casus belli” è rappresentato dalla mancata consegna alle organizzazioni sindacali di accordi già siglati in vista della contrattazione di primo livello fissata per il prossimo 23 luglio. I sindacati contestano all’Asl il fatto di aver “ritenuto ancora una volta di non rendere esigibili accordi già fatti che riguardano una platea decisamente ampia di lavoratori”.



Un atteggiamento in virtù del quale Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Fials interpretano “come irrispettosa tale convocazione nei confronti non tanto, e non solo, delle parti sociali ma soprattutto dei lavoratori della Azienda Sanitaria. Tale condotta è ancor più incomprensibile se vista alla luce del confronto avuto a Grottaglie lo scorso 20 maggio alla presenza del Presidente della Regione, anch’egli in indirizzo, che sembrava dirimente circa la risoluzione degli accordi già sottoscritti e già all’epoca non ancora resi esigibili e, contestualmente,  circa tutti i punti contenuti nella piattaforma rivendicativa già all’attenzione da tempo del management”.

Per quanto esposto le sigle sindacali firmatarie della lettera rigettano “la convocazione del 23 luglio prossimo – si legge nel documento – e comunicano che riprenderanno le relazioni sindacali solo dopo l’attuazione, entro e non oltre 10 giorni dalla ricezione della presente, di quanto concordato negli accordi pregressi e, quindi, in presenza di un significativo avanzamento della contrattazione sul resto della piattaforma rivendicativa. Trascorso inutilmente il termine indicato le scriventi proclameranno senza indugio lo stato di agitazione”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled