Taranto, sequestrata quasi mezza tonnellata di cozze abusive

Taranto, sequestrata quasi mezza tonnellata di cozze abusive

Gli agenti della Questura di Taranto e i militari della Guardia Costiera hanno scoperto un locale adibito alla lavorazione e al commercio abusivi di mitili.


Questa mattina, dopo una serie di indagini, poliziotti, militari e ispettori dell’Asl di Taranto, hanno portato alla luce al quartiere Tamburi, un laboratorio abusivo per la lavorazione di mitili. “I locali – spiega una nota inviata alla stampa – si presentavano in pessime condizioni igieniche ed erano destinati alla preparazione di cozze prive di qualsivoglia
tracciabilità che ne attestasse la provenienza e l’idoneità al consumo”.



L’operazione ha portato al sequestro di circa 450 kg di molluschi pronti ad essere immessi sul mercato ittico locale. Visto l’ingente quantitativo rivenuto, gli investigatori non escludono che la merce potesse raggiungere anche la rete della grande distribuzione. I responsabili sono stati identificati e deferiti all’autorità giudiziaria.


Annunci

Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
Ecco ArchiTA, il Festival del Teatro Antico
from to
Scheduled