Taranto: poste, banche, Inps, Funziona tutto bene? I sindacati scrivono al prefetto

Taranto: poste, banche, Inps, Funziona tutto bene? I sindacati scrivono al prefetto

Lunghe code fuori dagli uffici postali e valutazione delle prestazioni erogate dall’Inps. Sono questi due degli argomenti sui quali i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil di Taranto Paolo Peluso, Antonio Castellucci e Giancarlo Turi, chiedono un incontro urgente al prefetto di Taranto, Demetrio Martino. Ecco il testo della lettera inviata dai sindacalisti.


“Come già riferitoLe, in occasione dell’incontro del giorno 14 aprile u.s., le
Scriventi Organizzazioni Sindacali sono state informate di disagi che si determinano nell’erogazione di alcuni servizi di pubblica utilità (postali, bancari, previdenziali) nell’ambito del Comune di Taranto.



Nello specifico rilevano che si determinano lunghe code al di fuori delle
sedi in palese inosservanza delle regole (distanze) imposte all’emergenza in atto, costituendo fonte di pericolo per la salute di cittadini e utenti. Le chiedono, inoltre, di effettuare una valutazione sullo stato delle prestazioni erogate dall’INPS con specifico riferimento sia alle misure previste dal D.L. n.18/2020 (bonus, cassa integrazione in deroga, congedi), che ai provvedimenti a sostegno della povertà (reddito di cittadinanza, pensioni di cittadinanza, REI). La richiesta tende a proporre un quadro
conoscitivo puntuale anche nella prospettiva della ripresa economica che interesserà il territorio all’indomani del superamento delle criticità epidemiologiche”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
Ecco ArchiTA, il Festival del Teatro Antico
from to
Scheduled