Taranto, la denuncia dei sindacati: situazione critica sui bus dell’Amat

Taranto, la denuncia dei sindacati: situazione critica sui bus dell’Amat

Situazione critica sui bus dell’Amat di Taranto. E’ quanto denunciano in una nota congiunta Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, UglAutoferrotranvieri e Sinai. Il documento è stato inviato al Comune di Taranto e all’azienda.


“Solamente il senso di responsabilità dei conducenti di linea – scrivono i sindacati – garantisce la mancanza di incidenti; ma non si può eternamente
confidare sulla capacità e responsabilità degli autisti; la sicurezza dell’esercizio deve essere la priorità delle politiche aziendali”. A conferma di quanto denunciato i sindacati ricordano che “le numerose bolle di avaria prodotte dai conducenti, sono il segnale evidente dello stato in cui verte il parco rotabile. In caso di avaria, il conducente è obbligato a segnalare all’azienda le disfunzioni del mezzo e ad emettere la bolla”.



Nella lettera i sindacati chiedono che l’Amat torni ad “essere il fiore all’occhiello dell’Amministrazione Comunale”. Secondo Filt, Fit, Uiltrasporti, Ugl e Sinai, “non si può negare l’evidenza, senza pensare di risolvere definitivamente le problematiche. Ci preoccupa lo stato d’animo dei lavoratori. A questo si aggiunge tutto quello che la pandemia, provocata dal Covid-19, produce”. In chiusura i sindacati chiedono all’Amat e al Comune di Taranto “regolarità e sicurezza del trasporto pubblico locale della città”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled