Skip to main content

,

Taranto-Juve Stabia, reti bianche e classifica che preoccupa. Mercoledì arriva il Monopoli

Pubblicato | da Angelo Di Leo


(foto Aurelio Castellaneta) Finisce senza gol. Non cambia nulla per lo Stabia, ben saldo al centro della classifica (QUI).

Cambia per il Taranto, che cammina sul ciglio dei playout e non vince perchè non riesce ad essere pericoloso, anche a fronte di un avversario che spinge poco, si abbassa e attende. Come lo Stabia di oggi, rinunciatario nel primo tempo e timido nel secondo.

Pochini, sul versante rossoblu, in 94′ un paio di mezze conclusioni di Giovinco, un tiro a lato di Di Gennaro e un tiro di Versienti nel secondo tempo. Il resto è volontà che non va mai a buon fine. Non può bastare per chi deve vincere per salvarsi.

Oggi il Taranto si è impegnato per superare i suoi stessi limiti… ma la stanchezza (post covid) e la paura di sbagliare lasciano il segno. Troppi gli errori tecnici. Ma a questo punto del torneo non c’è tanto da andare per il sottile: vincere deve diventare l’imperativo. Le tattiche sono relative rispetto al valore assoluto del risultato.

Mercoledì prossimo allo Iacovone arriverà il Monopoli, gara da recuperare che richiede punti. Non sarà facile, perchè i biancoverdi hanno l’occasione di salire al secondo posto. Ma il Taranto ha una ragione di più per vincere: salvarsi!

CALCIO: Serie C, girone C 

TARANTO-JUVE STABIA 0-0

TARANTO: Chiorra, Ferrara, Zullo, Riccardi, Labriola, Granata, Versienti (59’ Santarpia), Di Gennaro, Saraniti, Giovinco, (70’ Pacilli), De Maria (82’ Manneh). In panchina: Loliva, Antonino, Tomassini, Falcone, Turi, Civilleri, Maiorino,  Mastromonaco, Cannavaro. Allenatore: Laterza 

JUVE STABIA Dini, Tonucci (87’ Esposito), Troest, Cinaglia, Scaccabarozzi (61’ De Silvestro), Davì, Altobelli (87’ Squizzato), Panico, Bentivegna 66’ (Ceccarelli), Della Pietra (61’ Donati), Stoppa.  In panchina: Pozzer, Peluso, Dell’Orfanello, Erradi, Squizzato, Guarraccino, Esposito, Evacuo. Allenatore: Novellino

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto NOTE: Giornata fresca, terreno in discrete condizioni, spettatori 1717 (il Taranto non ha fatto campagna abbonamenti) AMMONITI: Cinaglia, Stoppa (J) Zullo, Pacilli (T) 

Angoli: 3-6. Recuperi:  4’ st

PRIMO TEMPO

ore 18.20, fine primo tempo: la Juve Stabia attende e osserva il Taranto, che però non sfonda nonostante il possesso palla e la superiorità territoriale. Qualche timida conclusione in porta (Giovinco e Di Gennaro) e una punizione dal lato pericolosa ma improduttiva finiscono a referto.

Unica nota lieta di 45 minuti grigi, l’arcobaleno spuntato nel cielo tra curva nord e gradinata. Ma non fa classifica.

Palla al centro ore 17.30, stadio Iacovone. Taranto e Juve Stabia in campo