Strada Taranto/Avetrana, a rischio 193 milioni

Strada Taranto/Avetrana, a rischio 193 milioni

La Regionale 8 Taranto/Avetrana , la strada litoranea interna che potrebbe finalmente collegare in modo rapido e veloce il versante orientale della provincia di Taranto, con grande vantaggio economico e sociale per le popolazioni e le attività turistiche, agricole e manifatturiere locali, continua a restare un sogno nel cassetto.  A rischio un investimento di 193 milioni di euro.


A lanciare l’allarme sono Confcommercio, Casartigiani, Cia e Coldiretti. Le associazioni ricordano che nonostante il finanziamento dell’opera, previsto “nell’ambito del Patto per lo sviluppo della Regione Puglia, per un importo di quasi 200 milioni di euro, non è stato possibile sbloccare la burocrazia e i vari ostacoli che in un trentennio hanno bloccato l’iter procedurale”.



Le associazioni di categoria puntano il dito anche contro la politica che non “è stata in grado di rimuovere le difficoltà reali e presunte che da sempre si sono frapposte alla realizzazione della importate infrastruttura viaria”. Per questo i responsabili di Casartigiani, Cia, Coldiretti, e Confcommercio, hanno dato vita ad una serie di iniziative che coinvolgono le categorie dell’artigianato, dell’agricoltura, del turismo e del commercio per scongiurare il pericolo di perdere le risorse già stanziate.


Annunci

Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled