Solidarietà, Abfo potenzia a Taranto il servizio diurno e chiude quello notturno

Solidarietà, Abfo potenzia a Taranto il servizio diurno e chiude quello notturno

Solidarietà. Accoglienza. Aiuto sostanziale. Cominciò tutto con l’emergenza freddo del 2013. Da allora, la famiglia Occhinegro, giorno dopo giorno, a Taranto, nel cuore del Cep Salinella, non ha più smesso di aprire le porte a chi ha bussato in cerca di aiuto, riparo, un pasto caldo, una coperta. Un focolare, insomma.


Il centro notturno sarà chiuso, però. Numeri alla mano, quello aperto dalla Curia in Città Vecchia, affidato alla Caritas, è sufficiente per soddisfare la domanda di ospitalità notturna. Abfo annuncia quindi di destinare risorse, donazioni ed energie al potenziamento dei servizi diurni. Insomma, Abfo non lascia: raddoppia le attività diurne. Stamane Andrea Occhiengro ha annunciato la novità in sede, alla Salinella. Accanto a lui, Antonietta De Fazio, rappresentante del progetto “Nessuno escluso. Si tratta degli avvocati di strada, i legali che garantiscono patrocinio gratuito agli assistiti dall’Abfo.



 

 

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled