Semplificazione fiscale? Nei fatti… no

Semplificazione fiscale? Nei fatti… no

Semplificazioni? Le riflessioni di Fabio Rizzo (studio Rizzo).


Dal 2007, anno in cui si faceva avanti la necessità di una effettiva semplificazione degli adempimenti fiscali, ai giorni nostri, sono nate circa 150 banche dati utili per i controlli, per non dimenticare i servizi telematici e la stessa fatturazione elettronica.



Questa semplificazione da un lato ha reso più semplice l’attività di verifica del Fisco, dall’altro ha generato maggiori costi per imprese e professionisti: insomma, la cosiddetta rivoluzione digitale ha favorito la pubblica amministrazione, certo, un po’ meno il mondo professionale.


La semplificazione ricorda molto la figura retorica dell’ossimoro: potremmo definirla una semplice… complicazione. E noi professionisti facciamo bene a lamentarcene… sperando di essere concretamente ascoltati.


Annunci


Dove andare a Taranto

A Martina Franca evento nazionale del settore moda e confenzioni
from to
Scheduled
Grottaglie, al via il Concorso di Ceramica Contemporanea
from to
Scheduled