Pubblicato alle ore 10:41

Rossoblu domenica ospiti del Francavilla, la squadra che non conosce il pareggio

Rossoblu domenica ospiti del Francavilla, la squadra che non conosce il pareggio

Una trasferta difficile. Il Francavilla è squadra che non conosce mezze misure: ne ha vinte quattro e ne ha perse due, sinora. Al contrario del Monterosi, che ieri allo Iacovone ha saputo pareggiare (buon secondo tempo quello dei laziali) la sua quarta partita su sei disputate, il Francavilla non attende. Se la gioca.
Gli imperiali sono gli unici a non aver mai pareggiato nel girone (nell’immagine, un’azione nel corso di Taranto-Monterosi – foto Aurelio Castellaneta)


In Coppa Italia, a fine agosto, il Taranto ne aveva già saggiato robustezza ed esperienza (leggi qui). Da quella sera sono trascorse settimane di lavoro, soffisfazioni e rimpianti: il gol al fotofinish preso a Pagani, per esempio, e il rigore sbagliato ieri a 10′ dalla fine col Monterosi, al termine di una gara poco brillante. Ma un campionato è fatto così, tutto alla fine si compensa e trova ragione. Alti e bassi si rincorrono nella speranza che il saldo di giugno sia positivo.



Il Francavilla attende il Taranto (domenica 17.30) forte di 12 punti, frutto di quattro vittorie (sulla Vibonese, ad Andria, in casa col Monopoli e ieri a Potenza) e due sconfitte (a Catanzaro e a Messina). La squadra biancazzurra ha segnato 7 reti e ne ha subite 5. Attualmente è terza alle spalle di Bari e Monopoli, sopravanza il Taranto di una lunghezza.


Annunci

Dove andare a Taranto

MarTA in musica, ecco la rassegna
from to
Scheduled