Omicidio Sarah, ergastolo per Sabrina e Cosima. Michele va in carcere

La Cassazione ha appena confermato l’ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano per l’omicidio di Sarah Scazzi. Otto anni per Michele Misseri che a momenti sarà accompagnato in carcere.


Per il delitto di Sarah erano stati condannati in primo grado e poi in appello, all’ergastolo, dalla Corte d’assise di Taranto, la cugina Sabrina Misseri e la zia Cosima Serrano con le accuse di concorso in omicidio volontario premeditato aggravato. Michele Misseri, padre di Sabrina e marito di Cosima, era stato condannato alla pena di otto anni di reclusione per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove.



Erano stati inoltre condannati in primo grado a 5 anni e 11 mesi di reclusione per concorso in occultamento di cadavere con Michele Misseri anche suo fratello Carmine Misseri (pena ridotta in Cassazione a 4 anni e 11 mesi) e suo nipote Cosimo Cosma, deceduto il 7 aprile 2014.

Aggiornamento 17 giugno 2021: (leggi qui -AVETRANA, PROCESSO BIS – Le assoluzioni e le prescrizioni in appello. “Le sentenze  – scrive la Gazzetta del Mezzogiorno on line – riguardano i presunti depistaggi legati all’omicidio della 15enne”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled