Pubblicato alle ore 15:27

Mercoledì del MArTA: monete antiche, patrimonio da valorizzare

Mercoledì del MArTA: monete antiche, patrimonio da valorizzare

Chi ha visitato almeno una volta il MArTA ha potuto scoprire il suo patrimonio di monete antiche. “Si tratta solo di una porzione esposta del monetiere del museo che stiamo gradualmente recuperando attraverso azioni di conservazione, tutela, ricerca e educazione “ spiega la direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, Eva Degl’Innocenti.


Con queste dinamiche, dopo anni di oblio, è stato restituito alla pubblica fruizione, quasi un anno fa, il “Tesoretto di Specchia”, che era rimasto nei depositi del MArTA inedito e mai esposto dagli anni ‘50 del 1900, restaurato, studiato e pubblicato grazie alla sponsorizzazione tecnica del Lions club Taranto Poseidon di Taranto. Il patrimonio numismatico del Museo Archeologico Nazionale di Taranto svela importanti trame della storia del Mediterraneo.



I “Mercoledì del MArTA” del mese di febbraio saranno interamente dedicati al tema “Dare voce alla moneta: come un pezzo di metallo può diventare testimone della storia”. Il prossimo appuntamento è il 9 febbraio alle ore 18:00 in diretta sulle pagine Youtube e Facebook del MArTA con la relazione del numinastico Alberto D’Angela, che parlerà de “I Dioboli nel sistema monetario tarantino”.

L’intervento di D’Angela, anticipato dall’introduzione della direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti, si focalizzerà sull’analisi di queste monete, passando dalle prime produzioni arcaiche fino alle più recenti emesse durante le guerre contro Roma, esaminando le classi note e la loro cronologia, fino a giungere alla imitazioni prodotte dalle antiche popolazioni della Puglia.

Per seguire le conferenze: https://www.facebook.com/MuseoMARTA
https://www.youtube.com/c/martamuseoarcheologicotaranto



Annunci

Dove andare a Taranto

MarTA in musica, ecco la rassegna
from to
Scheduled
Alex Britti al Fusco di Taranto
Scheduled