Concorso per giovani autori, la Magna Grecia cerca il suo inno

Concorso per giovani autori, la Magna Grecia cerca il suo inno

Il compositore e l’autore selezionati si occuperanno della stesura del brano musicale e del testo correlato, basati sullo studio in loco delle tradizioni storiche della Magna Grecia e delle sue colonie.


Il contesto territoriale rappresentato è quello dalla fascia intercorrente tra l’Italia ed i paesi balcanici occidentali, con particolare riferimenti alla Grecia, all’Albania e al Montenegro. I due giovani artisti produrranno un elaborato musicale tematico, illustrativo dei contesti e dei suoni del passato imperniati sulla cultura della Grecia Antica ed in particolare delle civiltà riconducibili alla “Magna Grecia”, al fine di creare la composizione. Un’occasione importante per giovani compositori e autori di testi under 35 arriva con il progetto “Mousiké et Areté 2019”.



Il progetto, organizzato dall’Orchestra Magna Grecia e da L.A. Chorus dell’Associazione Matera in Musica, da Basilicata Circuito Musicale in partnership con ARCoPu Associazione Regionale Cori Pugliesi, mira a creare una composizione originale ed inedita per soli coro e orchestra attraverso un’azione di ricerca e permanenza all’estero per i ricercatori e per gli organici artistici.

Il progetto di studio, ricerca, elaborazione ed esecuzione di una composizione contemporanea ispirata ai canoni musicali e artistici della Magna Grecia prende spunto dal famoso trattato “Mousiké et Areté, la musique et l’etique de l’antiquitè a l’age moderne” di Florence MalhommeAnne e Gabriele Wersinger, fondatori dell’Archeologia Musicale, e realizza nelle capitali della Magna Grecia, in Italia e nei Balcani un percorso di ricerca, sviluppo, elaborazione di una composizione musicale e testuale, e rappresentazione della stessa, che riunisca gli stilemi del mondo magno greco e romano. 

Entro il 15 febbraio 2019 saranno individuati e selezionati i vincitori del bando e successivamente inizierà il percorso di studio in residenza che vedrà i due giovani ricercatori impegnati a svolgere il lavoro di ricerca nei luoghi di pertinenza del progetto, da Taranto agli insediamenti greco-romani in Albania, in Grecia e in Montenegro per un periodo che sarà di 15 giorni in ognuno dei diversi Paesi esteri coinvolti. Il percorso di ricerca dovrà terminare entro il 30 giugno 2019. A partire dal mese di settembre 2019 verrà organizzato il tour internazionale che presenterà il progetto.


La presentazione della domanda deve essere effettuata entro e non oltre il 31 gennaio 2019 attraverso l’invio alla mail mousike.arete@gmail.com allegando la domanda e i documenti richiesti.

Ai due ricercatori selezionati saranno garantiti:

> i costi di viaggio e la diaria durante la fase di studio e di ricerca per un minimo di 45 giorni tra l’Albania, la Grecia, l’Italia e il Montenegro;
> supporto organizzativo durante l’intera durata del progetto;
> l’esecuzione dell’opera prima durante la tournèe internazionale nel corso del 2019;
> la pubblicazione del progetto realizzato;
> una borsa di studio del valore di € 1.500,00 per ciascuno dei due ricercatori;
> la realizzazione di un video-documentario;
> la certificazione artistica.

L’Orchestra della Magna Grecia continua a credere nei giovani e nella cultura, mettendo in atto azioni mirate per avvicinare le nuove generazioni al mondo della musica. Il regolamento e la domanda di partecipazione alla selezione possono essere scaricati dal sito www.orchestramagnagrecia.it


Annunci

Dove andare a Taranto

Magno Greci ed Etruschi, una mostra al museo MArTa di Taranto
from to
Scheduled
Potenza, Festival dei 100 scalini: il programma
from to
Scheduled
Ecco ArchiTA, il Festival del Teatro Antico
from to
Scheduled