“Case pollaio”, evasione, affitti in nero… vieni a ballare in Puglia

Estate, tempo di vacanze… di case vacanze. Spesso, però, dietro il sogno di una settimana in “incantevole residence con vista mare”, si nascondono “case pollaio”, evasione e situazioni di illegalità. Per due giorni il comando regionale della Guardia di finanza ha effettuato una serie di controlli finalizzati proprio a prevenire e reprimere il fenomeno degli affitti in nero di seconde e terze case in luoghi a più spiccata vocazione turistica: località di mare, città d’arte. E’ proprio qui accade che talvolta proprietari con pochi scrupoli non dichiarino i compensi percepiti sfruttando la limitata durata dei contratti.


Nel complesso sono stati eseguiti ben 305 interventi, nel corso dei quali sono state registrate 105 irregolarità che hanno consentito di accertare una base imponibile recuperata a tassazione ed un’imposta di registro evasa per complessivi 220mila euro. L’attività ispettiva, condotta trasversalmente ha evidenziato numerose situazioni meritevoli di ulteriori approfondimenti. Emblematico il caso di Gallipoli (Le), dove sono frequenti le cosiddette “case pollaio” in violazione anche dell’ordinanza del Sindaco che mira alla prevenzione delle condizioni igienico sanitarie negli alloggi sovraffollati.



Nel comune di Andria, invece, l’attività delle fiamme gialle si è concentrata su un autoparco di circa un ettaro di estensione nel quale sono stati irregolarmente concessi in locazione 89 box e 39 posti auto. A Bitonto è stato individuato un
proprietario con 40 locali affittati in nero.


Annunci

Dove andare a Taranto

Teatro Orfeo, i nomi della stagione teatrale
from to
Scheduled
Teatro Fusco, ecco i nomi della nuova stagione teatrale e musicale
from to
Scheduled
"Casavola", la nuova stagione di spettacoli
from to
Scheduled