Pubblicato alle ore 13:35

Boxe, Lezzi mantiene il titolo UBO super welter

Boxe, Lezzi mantiene il titolo UBO super welter

Un bel successo per le società di pugilato tarantina e brindisina che hanno organizzato il 3 novembre scorso l’evento sportivo svoltosi al Palamelfi di Brindisi. Il Trofeo dell’amicizia ha sugellato la collaborazione tra la Quero-Chiloiro di Taranto del maestro benemerito Vincenzo Quero e dei suoi due figli Cataldo e Cosimo e la Pugilistica Rodio di Brindisi condotta dai maestri Antonio Musio, Pasquale Mazza e Angelo Conserva.


Match event del 26esimo Trofeo dell’amicizia, la difesa del titolo intercontinentale UBO nei pesi super welter tra il detentore Francesco Lezzi (che da qualche mesi si allena nella palestra Quero) e lo sfidante Mirko Marchetti. Lezzi ha vinto l’incontro disputato sulle 10 riprese ed ha mantenuto il titolo. Con lui all’angolo, il maestro Cataldo Quero e il cutman Domenico Colella.



“Dopo un conteggio subìto alla seconda ripresa a causa di un colpo d’incontro – spiega una nota stampa – Lezzi ha
subito provveduto a rifarsi e, ripresa dopo ripresa, non ha più dato spazio agli attacchi di Marchetti che cercava, chiuso e guardingo, il colpo del Ko. Lezzi ha chiuso di mestiere le azioni dell’avversario e il match, dimostrando di essere un pugile navigato. Al suo attivo 41 incontri: 17 vittorie, 21 sconfitte e 3 pari.

Nel contorno dilettantistico del Trofeo dell’amicizia si sono disputati altri sette match tra Quero-Chiloiro, Pugilistica Taranto, Pugilistica Rodio, Gruppo sportivo Fiamme oro, Boxe terra d’Otranto, Accademia pugilistica boxe Lecce, Boxe team Rocco di Palmo Francavilla Fontana. Di questi, tre derby sono stati tra i tarantini compagni di palestra della Quero-Chiloiro e Pugilistica Taranto, in cui i giovani atleti si sono divertiti negli amichevoli confronti di esperienza svoltisi in perfetto equilibro sul ring.

Negli schoolboy 54 kg Nicola Cesarano ha vinto su Christian Tursi, negli schoolboy 60 kg Marco De Mitri ha battuto Antonio Palmitesta e negli junior 60 kg Marco Tommasi ha superato Vittorio La Gioia. Inoltre, si sono svolte una gara amatoriale di light boxe e tre gare giovanili di sparring-io, in cui il canguro tarantino 50+ Giovanni Ungaro ha vinto contro Enrico Longo della Pugilistica Rodio e negli allievi -40 kg Cristopher Spagnuolo ha pareggiato contro Adrian
Sardelli della Pugilistica Rodio”. (CREDITS: la foto a corredo di questo articolo è fornita dalla Pugilisica Quero-Chiloiro di Taranto)



Annunci

Dove andare a Taranto

Poltronissima al Tarentum, titoli e date della rassegna
from to
Scheduled
Grottaglie, ecco la Fo'cra
from to
Scheduled
"Il San Francesco di Dante" nel libro di Guglielmo Matichecchia
Scheduled